Amicosmetico – Il magico mondo del … “burrocacao”

  burrocacao01 di Monia Bertacchini

Apriamo un piccolo approfondimento su uno dei cosmetici che quasi ogni donna ha nella borsa ma che utilizzano anche molti uomini: il comunemente detto Burrocacao

In realtà, la parola burrocacao è un nome quanto mai inappropriato, poiché la maggior parte dei burri labbra, lipstick, lucidalabbra, non contengono assolutamente questo ingrediente.

Vorrei spiegarvi cosa sono alcuni degli ingredienti principali dei più comuni prodotti per le labbra che troviamo in commercio

Cera microcristallina: non facciamoci trarre in inganno dalla parola cera …. Qui le api non c’entrano nulla! La cera microcristallina (microcristalline wax) è costituita da una miscela di idrocarburi e si ottiene per cristallizzazione dei residui provenienti dal petrolio. Ok, proteggiamo le nostre labbra spalmandoci una bella dose di … “residuo di petrolio” magari debitamente aromatizzato alla fragola. State inorridendo? Dovreste! Questo è l’ingrediente principale che costituisce questo tipo di prodotti. In cosmesi Bio non è ammesso.

burrocacao03Hydrogenated Polydecene: è uno dei responsabili dell’effetto seta, evanescente e vellutato. Si ottiene dall’idrogenazione del polimero Polydecene che a sua volta è una isoparaffina … altro derivato del petrolio ..inorridiamo un altro po’!

Cyclomethicone e/o Dimethicone: sono due siliconi, uno ciclico l’altro lineare, altri ingredienti responsabili dell’effetto setoso e vellutato. I siliconi formano un film sulle nostre labbra rendendole morbide e lisce, solo in apparenza però. Essi impediscono la traspirazione della pelle: maggiore e costante è l’applicazione, maggiore è l’impoverimento dell’epidermide sottostante .. ecco perché quando si usano questi tipi di balsamo labbra, si sente la necessità di ripetere l’applicazione più e più volte.

Potremmo dilungare questo elenco con molti altri ingredienti così detti “poco raccomandabili” prendendo in esame anche la maggior parte dei conservanti: spesso quelli più utilizzati sono proprio parabeni e fenossietanolo (methylparaben, propylparaben, phenoxiethanol …) di cui abbiamo tanto già discusso, possono influire sul sistema endocrino e non sono ancora chiare le conseguenze dell’uso continuativo di questi composti.

C’è un alternativa, anzi, ne abbiamo diverse: sono già molti i prodotti Bio Cosmesi per le labbra che contengono sostanze naturali e biologiche.

Il più semplice ed efficace Burro Labbra che possiamo creare in casa con poca spesa è una ricetta che abbiamo già trattato in questa rubrica: la pomata milleusi di cui riportiamo le dosi per una quantità di 100 g di burro labbra

Ingredienti e dosi

burrocacao04Burro di Karitè 79 grammi

Cera d’api vergine 8 grammi

Olio di riso 13 grammi

Olio essenziale di lavanda o menta 3 gocce

Procedimento:

Mettiamo la cera d’api in un pentolino scaldando a fuoco lento e aggiungiamo l’olio di riso e il burro di karitè continuando scaldare a fuoco lentissimo e mescolando finchè tutti gli ingredienti saranno sciolti e amalgamati; spegniamo il fuoco.

Ora attendiamo giusto qualche istante e, continuando a mescolare lentamente, aggiungiamo 3 gocce di olio essenziale di lavanda.

La raccomandazione è di non usare assolutamente oli essenziali agrumati come il limone, il lime, il mandarino, l’arancio ecc…, poiché alla luce del sole possono risultare foto-tossici e sono più indicati per i prodotti cosmetici come i detergenti che vengono sempre risciacquati.

Logicamente, per chi non ama il profumo degli oli essenziali, è possibile creare il burro labbra senza alcun profumo.

Viceversa, è anche possibile dare a questo prodotto un aroma delicato. Qualche semino di vaniglia (quella naturale, non la vanillina!!!) aggiunto mentre la preparazione è ancora tiepida darà un delicato aroma dolce.

Possiamo aggiungere anche un piccola quantità, la punta di un cucchiaino, di polvere di cacao amaro, per dare il gusto del cioccolato.

Usiamo la fantasia insomma, ma soprattutto … prendiamoci cura delle nostra labbra in maniera consapevole.

 

Leggi gli altri articoli della rubrica “Amicosmetico”