Amicosmetico – Struccante naturale fai da te

Struccante01RUBRICAAmicosmetico”  di Monia Bertacchini

Una nuova ricetta per la nostra scuola di “cucina cosmetica” prima di un po’ di vacanze.

Il caldo estremo di questi giorni mette a dura prova la salute della nostra pelle; molto importante infatti soprattutto in questo periodo, è la rimozione del make-up e la detersione accurata del viso.

In commercio troviamo molti ottimi prodotti struccanti, acque micellari e acque termali: il consiglio è sempre di cercare prodotti più naturali possibili.

Ma se volessimo autoprodurre il nostro struccante? È senz’altro possibile, molto semplice e anche molto efficace!

La ricetta che vi propongo è quella di uno struccante bifasico delicato e lenitivo alla camomilla e oli delicati

I materiali necessari:

  1. un pentolino d’acciaio ben pulito e sterilizzato
  2. un cucchiaio,
  3. una bilancia, meglio se digitale
  4. il fornello della vostra cucina
  5. 1 o 2 flaconi da circa 100 ml con spray (come quelli del deodorante spray/vapo) ben lavati e sterilizzati

Struccante02Gli ingredienti dunque sono i seguenti:

Infuso di camomilla 50 g

Olio di riso 25 g

Olio di Jojoba 14 g

Olio di Sesamo 10 g

Olio essenziale di Lavanda 1 g (8 – 10 gocce)

Gli oli scelti sono molto delicati e leggeri:

  • l’olio di Riso è naturalmente ricco di vitamina E, protettivo della pelle e nutriente;

  • l’olio di Jojoba è l’olio più leggero in assoluto, poco untuoso, permette il facile assorbimento anche degli altri oli a cui si affianca;

  • l’olio di Sesamo, anch’esso leggero e poco untuoso, e protettivo naturale della pelle dai raggi UV, delicatamente nutriente;

  • l’olio essenziale di Lavanda, fra gli oli essenziali uno dei più delicati, lenitivi e adatti alle pelli anche problematiche;

  • infuso di Camomilla, lenitivo, calmante, disarrossante, anche per la zona delicata del contorno occhi

struccante03Come procediamo?

In un pentolino portiamo a bollore 50ml di acqua distillata e mettiamo in infusione la Camomilla

Lasciamo raffreddare la camomilla e la versiamo nel flacone. Versiamo ora a filo i vari oli e aggiungiamo le gocce di olio essenziale.

Ma cosa succede nel nostro flacone??

Com’è noto, acqua e olio sono immiscibili, quindi gli oli rimarranno separati dalla camomilla formando due fasi: acquosa e oleosa.

Prima di ogni utilizzo avremo la cura di agitare bene il flacone, spruzzare un po’ di prodotto su un dischetto e passarlo delicatamente sul viso.

Dopo l’utilizzo, noterete che il nostro struccante tornerà pian piano a dividersi nelle due fasi di partenza.

Struccante04Possiamo sostituire gli oli indicati con altri più opportuni in base alle nostre esigenze: olio di avocado, tonificante antirughe; olio di vinaccioli, antiossidante e quindi antietà; olio di oliva, fortemente nutriente.

Ricordiamoci sempre che il prodotto è privo di conservanti, quindi è bene farne piccole quantità volta per volta in modo da averlo a disposizione sempre fresco.

Buona produzione a tutti!!!

Come sempre chiunque abbia bisogno di aiuto o di chiarimenti, mi trova molto volentieri a disposizione alla mail di contatto

Leggi gli altri articoli della rubrica “Amicosmetico”