Michele Altomeni

ezlnUn aforisma che qualcuno attribuisce alla saggezza popolare cinese, qualcun altro al poeta rivoluzionario Josè Martì, dice che un uomo per essere completo deve scrivere un libro, piantare un albero e fare un figlio. Ho fatto tutte e tre le cose, e anche altro, dal bracciante agricolo al consigliere regionale, dal cooperatore sociale al giornalista, dal pasticciere al barista… tutto questo non solo per campare, ma per cercare ogni volta di capire qualcosa in più, e per dare gambe a qualche sogno.

A 40 anni non so ancora quale sia la meta, ma ho capito che non è poi così importante… quello che conta è andare. “Camminare domandando” dice il subcomandante Marcos. “Camminando s’apre il cammino”, dice Arturo Paoli.

Contatti

Cell.
335 7312544
e-mail
michele.altomeni@gmail.com
Pagina Facebook
Solideco.altomeni
Skype
michele.altomeni

Le rubriche – Storie d’Italia

Non si può cambiare la storia senza conoscerla. Non sappiamo chi siamo se non sappiamo da dove veniamo.

La storia d’Italia dell’ultimo secolo è una tragedia in gran parte ancora opaca. A scuola non si insegna e chi non ha vissuto in prima persona quegli anni tende ad avarne un’idea molto vaga e confusa.

Proveremo a raccontare questa storia da un punto di vista particolare, che forse più di altri può aiutarci a capire sia il passato che il presente, quello di un agente dei servizi segreti.

Leggi gli articoli della rubrica

Le rubriche – New Economy

C’è la crisi e cresce la disoccupazione. Però ci sono alcune attività economiche che in crisi non ci vanno, anzi, che a volte dalla crisi traggono il massimo profitto.

Con questa rubrica vorrei provare a raccontarli, come chiave di lettura per affrontare alcuni aspetti drammatici della nostra società.

Se vi aspettate articoli rassicuranti con una netta distinzione tra buoni e cattivi, grazie alla quale poterci sentire dalla parte “giusta”… non leggeteli, perchè “anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti”

Leggi gli articoli della rubrica