#MutAzioni

Al bivio della MutAzione – Prima parte

di Michele Altomeni Ogni rivoluzione o grande trasformazione deve fare i conti con la sua inerzia. L’umanità è composta da una minoranza di esploratori e una maggioranza di frenatori (occorre dire che non sempre i primi hanno ragione e i secondi torto). Sta di fatto che di fronte al cambiamento, anche quando questo ci appare… Continua a leggere Al bivio della MutAzione – Prima parte

La salute è un bene pubblico

di Gabriele Darpetti La salute è un bene pubblico, non è un bene privato. Si potrebbe dire anche che essa è un bene comune, se questo termine non fosse troppo inflazionato. Le conseguenze della mancanza di salute, infatti, non coinvolgono solo l’interessato, ma tanti altri soggetti sia pubblici che privati. Inoltre la salute non è… Continua a leggere La salute è un bene pubblico

Da crisi a opportunità?

di Gabriele Darpetti Sarebbe troppo facile dire che questa crisi rappresenta anche una opportunità. Potrebbe in effetti rappresentare un’opportunità se aprisse ad un cambiamento di mentalità profondo e diffuso. Ma sarà veramente così? Oggi è coscienza di molti, a leggere gli interventi sui social media, che non si possono affrontare le conseguenze di questa crisi,… Continua a leggere Da crisi a opportunità?

Infanzia e inserimento lavorativo: due aree critiche nell’emergenza Covid-19

di Marco Gargiulo – Presidente del Consorzio Nazionale Idee in Rete La pandemia non è solo come un problema sanitario ed economico, ma può lasciare sul campo una pesante eredità dal punto di vista sociale, in particolare per i bambini e per i lavoratori più deboli. Qualche proposta concreta su cosa fare. Ciò che sta… Continua a leggere Infanzia e inserimento lavorativo: due aree critiche nell’emergenza Covid-19

Rileggere Alexander Langer ai tempi del virus.

di Mauro Bozzetti – Professore di Filosofia Università di UrbinoFondazione Alexander Langer – Ass. La Lupus in Fabula La crisi virale che ci ha investito sembra avere un doppio rapporto con la natura. Per un verso inerisce a un habitat fortemente condizionato e compromesso dall’agire umano e dall’economia d’assalto dei nostri tempi. Dall’altro riguarda la… Continua a leggere Rileggere Alexander Langer ai tempi del virus.

Ritrovare un equilibrio tra presenza umana e territorio, e tra generazioni

di Gabriele Darpetti Una breve riflessione attorno a due domande. La prima: possiamo pensare di preservare tutto il nostro meraviglioso territorio senza una adeguata presenza umana? La seconda: possiamo pensare di riprogettare il futuro (dopo questo tempo “sospeso” a causa del coronavirus) senza ascoltare di più e meglio i nostri giovani? Rispetto alla prima domanda… Continua a leggere Ritrovare un equilibrio tra presenza umana e territorio, e tra generazioni

Che tipo di persone vogliamo diventare?

di Michele Altomeni – Cooperatore sociale Le crisi sono spartiacque perché ci pongono di fronte a scelte radicali. In questi giorni si riflette molto sulle decisioni che dovremo assumere a livello politico, economico e sociale, ma tutte queste scelte non possono che essere il riflesso di come questa crisi ci trasformerà a livello individuale. Cioè… Continua a leggere Che tipo di persone vogliamo diventare?

Eroi ed eroine al pubblico servizio

di Simona Ricci – Sindacalista CGIL Molti, e meglio di me, hanno detto del linguaggio guerresco utilizzato in questi giorni di emergenza sanitaria. Hanno analizzato gli effetti, assai nefasti, di questa narrazione, non solo mediatica, che, unita ai sentimenti di paura e al contesto di isolamento in cui ciascuno e ciascuna di noi è costretto,… Continua a leggere Eroi ed eroine al pubblico servizio

Era davvero quella l’emergenza?

di Davide Guidi – Attivista sociale Scrivo queste note in un giorno di aprile, in cui le persone decedute positive al coronavirus hanno toccato – nel mondo – quota 45.000, ovvero quasi quanti ogni due giorni ne muoiono per fame (fonte Nazioni Unite). Scrivo queste note con enorme senso di gratitudine per tutti i medici,… Continua a leggere Era davvero quella l’emergenza?

Ripartire sì, ma da dove?

di Daniele Tagliolini – Ex Presidente della Provincia e Sindaco di Peglio In questi giorni vivendo l’epidemia da un punto di vista esterno rispetto ai livelli decisionali, molto legato ai mezzi di informazione e alle piattaforme social, mi sono immaginato tante nuove situazioni, tanti nuovi modelli organizzativi, gestionali, produttivi ma la domanda che mi sono… Continua a leggere Ripartire sì, ma da dove?