W il rubinetto

Rubinetto 2Dai nostri acquedotti esce acqua di ottima qualità. I controlli effettuati da gestori e dalle autorità sanitarie sugli acquedotti sono più frequenti e più dettagliati di quelli che si effettuano sulle acqua minerali imbottigliate. Inoltre le bottiglie di plastica, in particolari condizioni atmosferiche, rilasciano nell’acqua sostanza che potrebbero essere dannose alla salute. Eppure è diffusa la convinzione che l’acqua del rubinetto abbia delle controindicazioni.

Questa tabella, realizzata dall’ARPAM nel 2009, mette a confronto i dati di alcune acqua minerali in commercio con quelle degli acquedotti della nostra regione. Come si vede, molti parametri sono di gran lunga migliori di molte acque minerali in commercio.

Tabella-Acque-1024x410Molte mense comunali servono ai propri utenti acqua in bottiglia anche perchè temono le proteste di genitori preoccupati. In effetti, in alcuni comuni in cui la decisione è stata assunta senza una adeguata informazione e partecipazione da parte dei cittadini, alcuni problemi ci sono stati, ma sono molte di più le esperienze di comuni che, con un adeguato coinvolgimento delle famiglie, hanno assunto questa scelta non solo senza difficoltà, ma addirittura ricevendo il plauso da parte degli utenti.

L’informazione e il coinvolgimento delle famiglie dovrebbe essere accompagnato da un percorso parallelo fatto con gli alunni, in cui la scelta dell’acqua di rete diventa il pretesto per attività didattiche sui temi ambientali, sui consumi e sui rifiuti.

Eticare ha collaborato con diversi comuni nel passaggio dall’acqua in bottiglia all’acqua di rete, con ottimi risultati.

In alcuni casi l’acqua può avere un cattivo odore o sapore a causa del cloro, altre volte tubazioni troppo vecchie possono causare il rilascio di piccole particelle. In queste situazioni è possibile adottare un semplicissimo accorgimento tecnico.

Scarica la scheda sul “Kit Acqua Leggera”.

Per informazioni

Michele Altomeni

335 7312544

michele.altomeni@gmail.com