Monteroni: “La mensa dell’orto” al 40% di prodotti locali

Armini: “Il prossimo anno scolastico alzeremo l’asticella fino al 50%”

MONTERONI D’ARBIA. i maiale e bovino, 4.900 kg di mele, 930 chilogrammi di pere e 400 di patate. E’ questo il bilancio dei principali prodotti di filiera corta consumati nella mensa scolastica comunale di Monteroni d’Arbia da settembre 2012 a giugno 2013, permettendo all’amministrazione comunale di raggiungere l’obiettivo del progetto “La mensa dell’orto”.

Gli oltre 81.100 pasti serviti durante l’anno scolastico appena concluso, infatti, sono stati preparati con oltre il 40% di ingredienti prodotti e lavorati a meno di 70 km dal territorio comunale.

“Aver raggiunto l’obiettivo che ci eravamo dati è un grande risultato – commenta il Sindaco di Monteroni d’Arbia, Jacopo Armini –. Grazie a questo progetto abbiamo garantito una migliore tracciabilità dei prodotti, garantendo una qualità sempre più elevata per i pasti che vengono serviti ai nostri studenti, ai quali trasmettiamo anche una positiva cultura alimentare, legata alla nostra terra. Non a caso – prosegue Armini – il nostro Comune è diventato anche l’ente di riferimento nella Regione Toscana per aver realizzato un progetto di filiera corta nella propria mensa comunale. “La mensa dell’orto” ha una forte matrice di innovazione e, se il nostro esempio verrà seguito anche da altre amministrazioni locali, potremmo davvero dare nuovo impulso alle aziende agricole ed agli allevamenti locali”.

Il convegno organizzato dalla Provincia di Siena

Il progetto ideato dal Comune di Monteroni d’Arbia è stato inoltre riconosciuto come una buona pratica ambientale dalla Provincia di Siena, che lo ha insignito del marchio “Terre di Siena Green”. Proprio per questo il Sindaco Jacopo Armini, parteciperà domani (venerdì 28 giugno) al convegno organizzato dalla Provincia di Siena “Terre di Siena filiera corta – Il sistema agroalimentare locale e la PAC 2014-2020”, in programma a partire dalle ore 9 all’Accademia dei Fisiocritici di Siena. “La mensa dell’orto” è stata inserita tra le buone pratiche di filiera corta, l’unica sul territorio di tutta la provincia a coinvolgere la mensa scolastica.

Gli obiettivi futuri

Il progetto proseguirà già a partire dal prossimo settembre, con la ripresa dell’anno scolastico, quando l’obiettivo da raggiungere sarà elevato fino al 50% di prodotti realizzati e trasformati da aziende collocate entro 70 km dal Comune di Monteroni, mentre per l’anno scolastico 2014/2015 l’obiettivo sarà fissato al 70%.