Natural Mente – La Psoriasi, prendersi cura della pelle con rimedi naturali

RUBRICANatural mente” di Mirella Torelli

PRENDERSI CURA DELLA PELLE CON I RIMEDI DELLA NATURA (Parte 3- Psoriasi)

 

Non potevo non riservare quest’ultimo appuntamento dedicato ai disturbi della pelle più comuni e diffusi alla Psoriasi.

 Dermatosi cronica non contagiosa, conosciamo ben poco della Psoriasi, o meglio delle sue cause. Spesso si riscontra la concomitanza di più fattori: predisposizione ereditaria, intolleranze alimentari, traumatismi meccanici (abrasioni, iniezioni, punture d’insetto, tatuaggi ecc.), fisici (basse temperature), chimici (contatto con sostanze irritative) o di altra natura, sono anche riconosciuti come responsabili della comparsa di lesioni psoriasiche; farmaci quali litio, beta-bloccanti, antimalarici, salicilati, composti iodati, indometacina possono agire da fattori scatenanti, mentre gli steroidi assunti per via esterna o locale possono indurre un’eruzione psoriasica acuta. Ma anche meccanismi psicosomatici e forti stress. Nella psoriasi, ancora di più che in altri disturbi epidermici, la componente psicosomatica è infatti forte e complessa. Il terapeuta che vuole trattare tale disturbo ha il dovere di osservarlo con sensibilità e profondità estreme. Pur essendo rara nell’infanzia e nell’adolescenza, può insorgere a qualsiasi età. Si manifesta con chiazze rosso-biancastre eritemato-squamose di varia grandezza e forma. Si localizza elettivamente nelle regioni estensorie degli arti (gomiti e ginocchia), in quella lombosacrale, nelle pieghe cutanee, nelle unghie, al volto, al capo. Può anche generalizzarsi a tutta la superficie cutanea (psoriasi universale) con l’aspetto di un’eritrodermia esfoliativa o di una dermatite postulosa (psoiasi postulosa). Il suo decorso è cronico, con recidive intervallate da remissioni di varia durata; tende ad attenuarsi in età avanzata. All’incirca uno su venti dei soggetti colpiti da psoriasi sviluppa anche una forma più o meno leggera di artrite (chiamata artrite psoriasica) con sintomi simili a quelli dell’artrite reumatoide. Essa è spesso suscettibile all’alternanza stagionale: peggiora in autunno, è stazionaria in inverno, tende a riacutizzarsi in primavera e migliora in estate (anche senza l’esposizione solare).

RIMEDI CONSIGLIATI:

Uso topico:

  • Pomata di Pino Marittimo: la si otterrà mescolando 15g di catrame vegetale di pino con 40g di vasellina o lanolina che applicherete sulle zone colpite.
  • Oleolito di Elicriso: da applicare localmente, in piccole quantità, sulle zone interessate.
  • Olio di Neem: anch’esso per uso esterno e locale.
  • Decotto di Marrobio: sempre per utilizzo esterno. Lo otterrete facendone bollire in acqua foglie e sommità fiorite.

Via orale:

  • Baradana TM: ne assumerete 30 gocce, diluite in poca acqua, tre volte al giorno per due o tre mesi.
  • Ulmus Campestris TM: 50 gocce sempre diluite in poca acqua, almeno 15 minuti prima di cena. Anche in questo caso assumere per almeno tre mesi. Entrambi i Macerati andranno ripresi dopo una pausa di un mese per altri tre mesi consecutivi.
  • Gemmo Derivati; Ribes Nigrum, Cedrus libani, Secale cereale, Junglas regia, Tilia tomentosa, Ficus carica, Platanus orientali, Hippophae rhamnoides: assunti regolarmente o in miscela, svolgeranno un’azione dermoprotettiva, antinfiammatoria e drenante che stimolerando il fegato e la disintossicazione, ed equilibrando il sistema neurovegetativo proteggeranno la cute interessata da questo disturbo.

Sarà utile abbinare al trattamento fitoterapico prescelto l’impiego di Oligoelementi specifici.

Ma se ricordate la mia premessa sull’organo pelle e il suo aspetto simbolico di contenitore di emozioni e pensieri e di confine tra due mondi, il nostro interiore e quello esterno ed estraneo intuirete che per rendere la terapia veramente efficace sarà indispensabile individuare la Miscela Floreale più adatta ad accogliere e trattare le sfaccettature di questo disturbo dalle valenze psicosomatiche così complesse e impattanti.

 

Fonti: Manuale di Fiori ed erbe- Lucilla Satanassi e Hubert Bosch

Guarire con le Erbe – Maria Giulia Luda e Alfonsina Vassallo

 

Leggi gli altri articoli della rubrica “Natural Mente”

[yikes-mailchimp form=”1″ title=”1″ description=”1″ submit=”Iscriviti Ora!”]